CESBA

ITACA Convegno – PROTOCOLLI DI SOSTENIBILITÀ IN EDILIZIA E NELLA PIANIFICAZIONE URBANA Udine, 15 luglio 2014

ITACA Convegno – PROTOCOLLI DI SOSTENIBILITÀ IN EDILIZIA E NELLA PIANIFICAZIONE URBANA Udine, 15 luglio 2014

Il protocollo ITACA sarà protagonista in un convegno che si terrà nel Salone del Parlamento del Castello di Udine nella mattinata del 15 luglio 2014. Il titolo del convegno:

PROTOCOLLI DI SOSTENIBILITÀ IN EDILIZIA E NELLA PIANIFICAZIONE URBANA

E’ un’occasione per presentare due sistemi di valutazione della sostenibilità degli edifici attualmente utilizzati nella realtà italiana: il protocollo ITACA ed il protocollo CasaClima Nature.

Dalla presentazione dei lavori si legge: Tra le attività prioritarie del Comune di Udine rientrano le azioni finalizzate a promuovere il risparmio e l’efficienza energetica negli edifici. Attualmente in Europa vengono utilizzati più di 60 sistemi di valutazione di sostenibilità di un edificio. Lo scopo è per tutti il medesimo: attribuire un punteggio di prestazione e classificare l’edificio rispetto ad una scala di qualità. La necessità di trovare una chiave di comparazione tra le varie procedure certificative vede il coinvolgimento dell’Amministrazione nel progetto europeo CEC5.

Il mio contributo alla discussione verterà su:

Il Protocollo ITACA e il sistema Accredia 

Parlerò del Protocollo ITACA nei suoi aspetti di verifica e di ispezione secondo quanto previsto dal RT33 emanato da Accredia. Sarà un modo per presentare il processo  di certificazione basato su: trasparenza, procedure certe e terzialità degli Organi ispettivi e degli Ispettori coinvolti. Quindi non solo una risposta alla necessità di classificare un edificio rispetto alla qualità delle sue prestazioni, ma anche certezza di garanzia della valutazione.

Un’interessante successivo contributo verrà dato con l’intervento: Il Protocollo ITACA a scala Urbana che sarà tenuto dall’arch. Paolo Lucattini della Regione Toscana.

Ecco il Programma dei lavori

8.45 – Registrazione partecipanti

9.00 – Saluti e introduzione al tema Prof. Furio Honsell Sindaco della città di Udine

9.10 – CESBA Initiative: panoramica internazionale dei sistemi di valutazione a scala edificio e urbana arch. Andrea Moro iiSBE Italia

9.45 – Il Protocollo ITACA a scala di edificio: la Prassi UNI arch. Angela Sanchini ARES FVG Agenzia regionale per l’edilizia sostenibile

10.20 – Il Protocollo ITACA e il sistema Accredia geom. Giorgio Bertoli Ispettore Protocollo Itaca

10.40 – Coffee break

11.00 – Il Protocollo ITACA a scala Urbana arch. Paolo Lucattini Regione Toscana

11.40 – Il Protocollo CasaClima Nature ing. Martina Demattio Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima

E’ possibile registrarsi al convegno seguendo questo link: Progetto CEC5

Il sito del progetto CEC5.

CESBA a Torino per il workshop internazionale

CESBA a Torino per il workshop internazionale

Parteciperò a Torino, il 1 luglio 2014 presso l’Environment Park, al workshop internazionale “Expanding CESBA”.

Un incontro rivolto a professionisti e organizzazioni pubbliche/private interessati al tema dei sistemi di valutazione della sostenibilità di edifici ed aree urbane. CESBA (Common European Sustainable Building Assessment) è una iniziativa europea volta all’armonizzazione dei sistemi di valutazione e alla promozione del loro impiego nel ciclo vita di edifici ed aree urbane: obiettivi, gare d’appalto, progettazione e pianificazione, realizzazione, monitoraggio, ecc.

Da tutta Europa arriveranno professionisti, esperti, accademici, enti pubblici, PMI, gestori di sistemi di valutazione, per confrontarsi in 4 sessioni tematiche:

  • Gruppo 1: Rafforzare l’economia locale: PMI opportunità
  • Gruppo 2: Quadro di riferimento per la pubblica amministrazione
  • Gruppo 3: Progetti dell’UE: risultati, sfide ed opportunità
  • Gruppo 4: Armonizzazione dei sistemi europei di valutazione.

Logo CESBA Wiki

Verrà inoltre illustrato il CESBA Wiki, il portale europeo sull’edilizia sostenibile e i sistemi di valutazione.

Con CESBA e il Gruppo 4 si affronterà il tema di come armonizzare i sistemi europei per esempio coi il nostro Protocollo ITACA di prossima emanazione come Prassi UNI. Una due giorni di sicuro interesse per capire dove l’Europa sta progredendo sulla certificazione energetico ambientale degli edifici e delle aree urbane, mentre qui da noi, forse siamo ancora molto timidi.

L’evento è gratuito ed aperto a tutti. Sarà gestito secondo il metodo SPRINT, focalizzato sullintegrazione dei contributi dei diversi portatori di interessi. I partecipanti opereranno insieme in modo rigoroso ed efficiente, con l’obiettivo di conseguire risultati utili e condivisi.

Speriamo che le esperienze europee presentate nell’incontro CESBA stimolino gli enti pubblici per un’accelerazione verso l’utilizzo e alla valorizzazione delle certificazioni energetico ambientali. Non è più tollerabile costruire in modo poco o per nulla sostenibile. Il futuro del comparto edilizio oltre che sui nuovi edifici, non può che passare attraverso il recupero degli edifici esistenti e delle aree urbane da ristrutturare e da riqualificare, farlo attraverso strumenti che ci consentiranno di valutare la bontà degli interventi, diventa fondamentale.